mercoledì, marzo 29, 2006

Segni della fine del mondo /3

Carlo Caffarra arcivescovo di Bologna è stato creato Cardinale del "Titolo" di San Giovanni Battista dei Fiorentini.

3 commenti:

Pandreait ha detto...

Uhhh Uhhh devo confessare di averla capita in forte ritardo, veramente molto molto "sottile......" come battuta !!!!

Il Vaticano di Benedetto XVI si pone all'avanguardia e anticipa i tempi: in un futuro spero prossimo, con l'alta velocità e la variante di valico per andare da Firenze a Bologna ci vorrà molto meno di un'ora;

La chiesa dei Fiorentini poi è un compendio di architetti, infatti ci hanno lavorato: Sansovino, Sangallo il giovane, Giacomo dalla Porta e Maderno;
ma quella che stimola la mia curiosità e mi intriga è la chiesa sussidiaria di San Biagio della Pagnotta in Via Giulia!

Duca De Gandia ha detto...

Di Grazia,
S.Biagio v'intriga?
Avete forse un particolare trasporto verso il Rito Armeno?

Riflettendo sul fatto che l'arcivescovo di Boston O'Malley s'è preso la piccola e barocchissima chiesa di S.Maria della Vittoria, che si trova accanto a S.Susanna: la chiesa della Nazione statunitense e titolo cardinalizio del suo discusso predecessore a Boston(e attualmente arciprete di S.Maria Maggiore). Similmente S.Giovanni dei Fiorentini si trova all'inizio di via Giulia mentre in una traversa della stessa via Giulia (via del Mascherone) ma quasi dalla parte opposta si trova la piccola chiesetta di "S.Giovanni Evangelista e S.Petronio dei Bolognesi" che è titolo cardinalizio dell'intramontabile Giacomo Biffi predecessore di Caffarra.
Se vogliamo trovarci una logica nell'assegnazione delle chiese titolari questa ipotesi parrebbe la più razionale.

C'è sempre la possibilità che sia un segno del disgusto di S.Petronio verso i fedeli bolognesi che da anni non danno ai loro figli il nome del santo patrono:)

Pandreait ha detto...

Ebbene si, gli Armeni mi coinvolgono sin da quando abitavo a Milano quasi di fronte alla Chiesa Apostolica; ricordo uno spezzone di funzione in cui il celebrante salmoidiava per un pezzo e i fedeli ( quattro ) accendevano delle candele.

L'ipotesi di assegnazione dei titoli cardinalizi funziona anche con i nostri patriarchi, infatti Cè ha ancora il titolo di San Marco, mentre Scola ha quello dei XII Apostoli, confinante e con giurisdizione su piazza....Venezia ! Cordialità.