domenica, aprile 08, 2007

Per Te solo è chiara la notte e le tenebre son come luce







PRIMA CHE SORGA L'ALBA,
vegliamo nell'attesa:
tace il creato e canta
nel silenzio il mistero.

Il nostro sguardo cerca
un Volto, nella notte:
dal cuore a Dio s'innalza
più puro il desiderio.

E mentre, lieve, l'ombra
cede al chiaror nascente,
fiorisce la speranza
del Giorno che non muore.

Presto l'aurora in cielo
ci inonderà di luce;
la Tua misericordia,
o Padre, ci dia vita.

E questo nuovo giorno,
che l'alba per noi schiude,
dilati in tutto il mondo
il regno del Tuo Figlio...


1 commento:

Pandreait ha detto...

A Te, o Padre santo,
all'unico Tuo Verbo,
all'infinito Amore,
sia lode in ogni tempo.